Tag Archives: facebook

Altro

Facebook non esiste. Ma le persone si

Ho copiato anche il titolo di questo post di Mauro Lupi, perchè condivido al 100% quello che ha scritto:

Basta, non riesco più a sentir ripetere di “cose lette su Facebook”, oppure di “quello che ho visto sui blog”, come se si trattasse di ambienti unici, uniformi, standardizzati. È forse questo il principale equivoco che genera la disinformazione a proposito di internet e dei social network.
[]

Facebook, ed Internet in generale, è solo un mezzo, in cui le Persone si eprimono punto. Non è che andiamo a prendercela con le compagnie telefoniche se i riscatti vengono chiesti con una telefonata….

Altro

Effetti da Social Network

Stare in un Social Network, Facebook tanto per fare un nome a caso, significa … ricevere un sacco di auguri.

GRAZIE A TUTTI!

Altro

Flickr vs. Facebook

Di Facebook e della sua esplosione ne ho già scritto pochi giorni fa, di Flickr cosa dire? Da quando se l’è comprato Yahoo! sembra tutto fermo, bloccato, roba da encefalogramma piatto se non fosse per qualche timido sussulto: i video (perché?) e le stats (interessante). E Flickr io l’ho amato, ma qualcosa sta cambiando e anche lui non ci ama più (il logo Flickr love you è sparito), insomma il rapporto non è più quello di una volta.

Comunque caro Flickr per una anno saremo ancora insieme, ho da poco rinnovato l’abbonamento però giuro che se vai avanti così l’anno prossimo me ne vado da Photobucket, ops intendevo SmugMug (che il suo CEO mi sta proprio simpatico)!

Altro

It's Facebook time!

Quello in corso è il mese dell’esplosione di Facebook in Italia, o perlomeno è quanto ho vissuto personalmente. La mia rete di amici su Facebook è cresciuta in maniera molto rapida, includendo molti colleghi, amici che non sentivo tempo, vecchi compagni di scuola.
La vera sorpresa è ritrovare su Facebook anche amici che non sono proprio così confidenti con Internet e che non ho mai incrociato in altri angoli della rete.
Sarebbe veramente interessante avere dei dati di utilizzo in Italia di Facebook e provarne a studiare le motivazioni …

UPDATE: (matTEO) nei commenti segnala di dare un’occhiata a Google Trends: